Skip to content
 

Primo premio per la categoria “Musica d’insieme”

Vinto dagli alunni della classe di clarinetto della Scuola Secondaria di Primo Grado “Bilotta – Marone” di Francavilla Fontana, il primo premio per la categoria “Musica d’insieme”.

Grande gioia e soddisfazione ha suscitato alla comunità scolastica tutta il brillante risultato ottenuto dall’Ensemble strumentale costituita dagli alunni della classe di clarinetto della Scuola Secondaria di 1° Grado “Bilotta – Marone” di Francavilla Fontana.
Non nuova a questi successi, anche quest’anno si è visto aggiudicare il  1° Premio per la categoria “Musica d’insieme”, alla XV Competizione Nazionale “Scuole Secondarie ad Indirizzo Musicale”, svoltasi a Lizzanello (LE) lo scorso 22 maggio.

Download (PDF, 2.39MB)

Il concorso, organizzato dall’Associazione Musicale “Il Parnaso” di Lecce con il patrocinio della Provincia di Lecce e dalla Presidente della Repubblica, ha visto la partecipazione di numerosi alunni provenienti da diverse scuole secondarie di 1° grado ad indirizzo musicale del territorio nazionale.
L’Ensemble di clarinetti “Bilotta-Marone” composta dai giovanissimi allievi Bungaro Cosimo, Caforio Antonio,  Caforio Giuseppe,  D’Alessano Alessia, Comes Dalila, Incalza Stefania, Nacci Deborah, Nardelli Alberto, Saponaro Simone e Vitale Adriana, guidati dal M° Prof. Cosimo Spinelli, hanno eseguito brani  in stile  swing e jazz di compositori  importanti come Scott Joplin e Duke Ellington, un medly di brani della tradizione popolare napoletana  e il famosissimo “Libertango” di Astor Piazzolla, opportunamente arrangiati per la compagine strumentale.
Nel corso della consegna dei premi avvenuta il giorno 23 maggio, la giuria ha elogiato la performance dell’Ensemble evidenziando la sicurezza mostrata  dagli esecutori e le grandi capacità tecniche ed espressive dei piccoli artisti. Sempre in tale circostanza la giuria ha conferito una menzione d’onore al Prof. Spinelli per l’originalità degli arrangiamenti dei brani da lui elaborati.
Il Dirigente Scolastico Dott. Dora Tamborrino, si è congratulata per l’ottimo risultato conseguito dai giovani clarinettisti sottolineando il  valore educativo e formativo della musica.